Prestiti veloci: le novità di quest’anno

finanziamentiNel mondo globale e dinamico in cui viviamo i prestiti veloci sono entrati di diritto nella classifica dei finanziamenti più richiesti. Oggi, grazie alla tecnologia, è possibile ottimizzare i tempi di elaborazione delle pratiche. Si può richiedere un prestito e ottenere i soldi accreditati sul proprio conto bancario nell’arco di 48 ore.

Un vantaggio enorme per chi ha la necessità di far fronte a delle spese improvvise che non erano state messe a budget. Cerchiamo di capire, quindi, cosa sono e come funzionano questi finanziamenti e come possono esserci utili per soddisfar el enostre necessità.

*** FAI UN PREVENTIVO VELOCE: CLICCA QUI E TROVA IL MIGLIOR PRESTITO ONLINE ***

Prestiti veloci: come funzionano e come richiederli

Per prima cosa è bene sottolineare che spesso i tempi di erogazione delle banche o delle finanziarie si allungano anche per colpa del cliente. Molto spesso, infatti, si pretende di avere accesso al credito in pochi giorni ma ci si dimentica perfino dei documenti da consegnare alla banca.

Cerchiamo di capire come funzionano questi prestiti e quali azioni possiamo mettere in atto per velocizzare al massimo le tempistiche di erogazione del capitale richiesto.

Partiamo dal processo di gestione di una pratica, utile per capire quali sono i meccanismi di un istituto di credito: il cliente si reca in banca (se la richiesta viene fatta online il processo è più o meno simile), effettua la richiesta di finanziamento, consegna i documenti e la banca provvede a fare una valutazione.

Se la risposta è positiva la pratica va avanti e si procede con l’erogazione. Se ci sono dei dubbi si procede con ulteriori indagini, mentre se l’esito è negativo la banca o la finanziaria rifiuta di erogare il credito al cliente. Il nostro obiettivo è quello di “rendere la vita facile alla banca” così da evitare inutili perdite di tempo, sono le parole di Marco dello staff di www.ilprestitoveloce.com.

Quando si effettua la richiesta bisogna avere sempre con se i documenti di identità, il codice fiscale e un estratto conto bancario (questo documento non serve se si richiede il finanziamento nella propria banca). Ovviamente non bisogna avere protesti o segnalazioni in Crif, altrimenti non solo le tempistiche si allungano ma è probabile che il prestito non venga erogato.

Insomma ottenere un prestito veloce è possibile ma bisogna gettare le basi per far si che tutto si concretizzi nel migliore dei modi.

I migliori prestiti veloci

Vediamo, ora, quali sono i migliori finanziamenti che possono essere richiesti e ottenuti velocemente. C’è da dire che non tutte le banche offrono questi prodotti pertanto è bene capire fin da subito dove recarsi. Il nostro obiettivo è accedere velocemente al credito quindi evitiamo banche o finanziarie troppo lente.

  1. Unicredit: la gamma di prodotti denominata Creditexpres è molto versatile, ne esistono per tutte le categorie, dagli studenti ai liberi professionisti. L’erogazione avviene in molti casi entro 3-4 giorni e i tassi di interesse sono molto concorrenziali.
  2. Intesa Sanpaolo: in media i tempi di erogazione sono piuttosto snelli, a patto che non vi siano problemi di segnalazione in Crif. Specialmente per quanto riguarda i piccoli prestiti si può chiudere la pratica in pochi giorni. I tassi di interesse partono dal 7-8%.
  3. Compass: importante finanziaria presente su quasi tutto il territorio nazionale. Propone una gamma di prestiti veloci e flessibili che vale la pena valutare nel caso in cui si voglia provare a risparmiare qualcosa.
  4. Findomestic: altra grande finanziaria famosa per la sua vasta gamma di finanziamenti. Al momento il tasso promozionale si aggira intorno al 7% quindi è molto conveniente.

Questi sono solo alcuni dei migliori prestiti veloci che puoi valutare per soddisfare le tue esigenze. Nel corso del tempo questo elenco verrà integrato qualora troveremo altri prodotti validi. Se vuoi puoi segnalarcene qualcuno nello spazio qui sotto per i commenti!