Opzioni binarie: istruzioni per l’uso

opzioni binarieChe cosa rende le opzioni binarie lo strumento così efficace che sono? Per prima cosa il fatto che le opzioni binarie sono uno strumento derivato. Quando parliamo di derivati di solito ci spaventiamo, pensiamo che siano qualcosa di complicato o peggio ancora di pericoloso. E in effetti anche i derivati possono essere pericolosi: in generale, se parliamo di finanza sono pericolosi tutti gli strumenti che non riusciamo a capire.

Esistono derivati e derivati: ci sono derivati molto complessi e derivati semplici. Le opzioni binarie sono lo strumento derivato in assoluto più semplice da comprendere e da utilizzare. Come possiamo scoprire su AssoBinarie per fare trading con le opzioni binarie bisogna esclusivamente indicare quale sarà il trend del mercato. In pratica non dobbiamo dare valori numeri sul prezzo dell’asset ma dobbiamo dire solo se andrà su oppure andrà giù.

E’ un sistema di trading davvero fantastico ma questo non significa che si guadagnano soldi facili: i soldi bisogna sempre meritarseli, uno dei più grandi economisti della storia diceva che non esistono pasti gratis. E questo è vero anche per le opzioni binarie!

Per guadagnare, per prima cosa, è strettamente necessario selezionare il broker nel migliore dei modi possibili. Un buon broker di opzioni binarie è ovviamente un broker regolamentato CONSOIB (o da altro ente all’interno dell’Unione Europea, in quel caso la CONSOB riconosce in modo automatico che una regolamentazione valida già c’è).

L’importanza del broker di opzioni binarie è tale che bisogna dedicare sempre qualche ora alla scelta del broker, in modo da evitare le cattive sorprese. E’ anche auspicabile e consigliabile disporre di un account su più di un broker: aprire un conto su un broker è sempre gratis e come sempre in finanza è sempre opportuno diversificare (mai mettere tutte le uova nello stesso paniere).

E’ sufficiente una scelta intelligente del broker per ottenere profitti con le operazioni digitali? Diciamo che, come dicono i matematici, è una condizione necessaria ma non sufficiente. L’altro elemento per la costruzione di una carriera di trader di successo è costituito dalle strategie. Una buona strategia per opzioni binarie a 60 secondi o 5 minuti (altre scadenze sono poco consigliate) serve a garantire elevati profitti con rischi realmente contenuti. Non è detto che una buona strategia sia difficile da elaborare, anzi, con le opzioni binarie questo non succede mai. Le buone strategie sono in generale estremamente semplici da capire e da seguire e non richiedono strumenti complessi di analisi tecnica per essere realizzate.

Da ricordare che tutte le volte che si fa trading finanziario, quindi non solo di opzioni binarie, è sempre opportuno affiancare una buona strategia di money management per evitare di perdere troppi soldi nel caso in cui le cose vanno male.

Perché le cose possono andare male: le opzioni binarie possono fare guadagnare molto ma in alcuni casi possono anche far perdere. Può succedere quando si sceglie un broker sbagliato (e infatti abbiamo consigliato di dedicare del tempo alla scelta del broker) ma può anche succedere quando si dispone di un conto su un broker di alta qualità, regolamentato e conveniente. Succede che talvolta i mercati non si comportano come abbiamo previsto: pazienza. Se si fa money management le perdite sono limitate e ci si può tranquillamente rifare. Se invece si è puntato tutto il capitale sull’unica operazione andata in perdita, allora sono dolori! In ogni caso con le opzioni binarie non va mai investito un capitale che non ci si può permettere di perdere.