Nuove assunzioni in vista di Expo Milano

expo milano 2015Finalmente ci siamo, tra poco si darà via a Expo Milano 2015, una delle rassegne più criticate e contestate tra quelle mai organizzate nel nostro paese. Ma la vera notizia importante è che sono partite le assunzioni di tutte le figure professionali per far svolgere al meglio l’evento.

Parliamo di oltre 5 mila assunzioni che daranno, almeno per alcuni mesi, una piccola boccata d’ossigeno alla disoccupazione in questo paese. Le figure più richieste sono cuochi e sommelier, baristi, hostess e steward, responsabili di accoglienza e receptionist, manager e vicedirettori di padiglioni, camerieri, interpreti e guide turistiche.

Insomma le figure professionali richieste saranno le più diverse e disparate ma tutte volte ad assicurare che la macchina organizzativa funzioni a l meglio.

Più volte contestato per l’alto costo del progetto Expo Milano 2015 è stato drasticamente ridimensionato. Avendo già fatto una mezza figuraccia internazionale la speranza è che ora vada tutto per il meglio e che questo evento porti comunque qualche beneficio a livello di ritorno economico e di visibilità per il nostro paese.

Come lavorare a Expo Milano 2015

Per prima cosa ti consiglio di andare sul sito di Expo Milano (http://www.expo2015.org/it/informazioni-utili/lavora-con-noi) dove sono presenti tutti i bandi di concorso per le assunzioni.

Una volta individuata la figura professionale per la quale vuoi concorrere non devi far altro che inviare tutti i dati richiesti e, soprattutto, il curriculum vitae adeguatamente compilato.

In alternativa si può rimanere in contatto con l’Expo anche tramite Linkedin, il famoso social network dedicato al mondo del lavoro.

Ovviamente tra i requisiti indispensabili per poter lavorare a Expo Milano 2015 spiccano la disponibilità a fare turni su base settimanale (7 giorni), avere delle buone capacità relazionali e, non per ultimo, una buona conoscenza delle lingue e, in particolare, di inglese, francese, tedesco, cinese e russo.

A nostro avviso questo evento rappresenta un ottima opportunità per i tantissimi giovani che non riescono a trovare lavoro per fare una fantastica esperienza formativa. Inoltre, dal punto di vista economico, secondo quanto riportato dalla società che gestisce l’Expo tutte le figure professionali saranno retribuite secondo la media di mercato per tutti i 6 mesi dell’evento.