Dove fare trading finanziario online?

bolla speculazioneQuesta estate 2015 ci sta facendo vivere momenti molto intensi dal punto di vista finanziario. La vicenda relativa alla Grecia, con tutto quello che comporta, sta ancora tenendo banco visto che l’FMI minaccia di non aderire al piano di aiuti per salvare Atene. Ma se proviamo ad allargare la visuale ci rendiamo conto che i problemi dell’economia mondiale sono ben altri.

RICHIEDI UN FINANZIAMENTO ONLINE

La Cina che non cresce più come un tempo, la crisi delle aziende che hanno investito nelle materie prime, gli USA che vanno a fasi alternate… insomma la finanza mondiale deve stare molto attenta.

In tutto questo chi ha molto da perdere il piccolo trader indipendente, quello che vuole fare trading finanziario online e fa sempre più fatica a trovare dei nuovi asset su cui concentrare i propri investimenti.

Dove fare trading finanziario

Proprio per questo abbiamo voluto delineare un quadro di quello che potrebbe accadere nei prossimi mesi concentrandoci, ovviamente, sull’aspetto puramente finanziario.

  • Materie prime: il settore delle materie prime è molto vasto e non si può generalizzare più di tanto. Quello che possiamo dire è che il linea di massima le materie prime stanno vivendo un momento di importanti ribassi sui mercati finanziari. Basti pensare ad oro e petrolio, analizzandone i rispettivi grafici, per rendersi conto di quello che sta accadendo. Attenzione però, il calo non sarà eterno. Specialmente per quel che riguarda il petrolio molte piccole società di estrazione stanno fallendo e finiscono per l’essere rilevate dalle grandi società internazionali. Nel corso del 2016 si potrebbe invertire la tendenza. Da monitorare con attenzione.
  • Forex: per quel che riguarda il forex altro non possiamo dire se non quello di seguire l’andamento dei grafici. L’euro sta vivendo una fase di debolezza sul medio e lungo periodo, specialmente per quel che riguarda il dollaro. Il cambio a 1,10 dollari ci premia ma non è da escludere che la moneta unica possa deprezzarsi ulteriormente con target price la parità o anche meno. Questo sarebbe sicuramente un bene per l’economia del vecchio continente.

Perchè fare trading finanziario

Molti ci chiedono perchè fare trading finanziario conviene rispetto ad altre forme di investimento (e se sia veramente così). La risposta è molto più semplice di quello che potresti pensare e a darcela sono proprio gli specialisti di osservatoriofinanza. Per prima cosa non ci sono altri strumenti, in questo momento, che possono rendere tanto.

I conti deposito, quando va bene, rendono il 2% lordo annuale e il business di comprare e vendere case lascia il tempo che trova in questo momento. Nel corso degli ultimi anni i prezzi delle case sono scesi del 30% con picchi anche molto più importanti. Va da se che comprare casa, oggi, equivale a scommettere coni propri soldi.

C’è la possibilità che il mercato immobiliare si riprenda ma, anche, che le quotazioni rimangano quelle attuali per diversi anni o che, ancora peggio, ci sia lo spazio per un ulteriore perdita di valore degli immobili. Ovviamente se hai delle capacità imprenditoriali spiccate e sai come muoverti nell’ambiente, magari acquistando a prezzi stracciati un buon immobile che puoi affittare nei mesi turistici e portare a reddito le cose cambiano, ma quanti possono farlo?

Proprio per questo troviamo che fare trading finanziario, oggi, sia la soluzione migliore compatibilmente alle proprie capacità e al tempo a disposizione. Non basta, infatti, collegarsi di tanto in tanto e fare qualche operazione miracolosa. Il trading online richiede tempo, conoscenza, pazienza e tanto impegno, ma i risultati che si possono raggiungere sono, di gran lunga superiori.

Puoi leggere anche: