Broker regolamentati per il trading online in cfd

Plus500Di broker regolamentati ne esistono moltissimi nel settore del trading online, così come purtroppo si aggirano per il web servizi non affatto sicuri che potrebbero mettere a rischio il vostro capitale. La garanzia di effettuare un investimento senza pensieri ci viene data soltanto dagli enti di certificazione, che contrassegnano con i loro marchi i broker esaminati e ritenuti idonei per la delicata attività che stanno svolgendo.

***** Scopri come fare trading con plus500 *****

Trading cfd: l’importanza dei broker regolamentati

Quando parliamo di trading non stiamo certo descrivendo un semplice gioco, ma una branca degli investimenti che in assenza di sicurezza non porta da nessuna parte. Specialmente se parliamo di un servizio web, dove fra transazioni con carte di credito e grossi giri di denaro, è necessario un sistema del quale possiamo fidarci ad occhi chiusi.

broker regolamentati consobProprio per dare agli utenti la giusta tranquillità, enti di regolamentazione come CySEC (istituito dalla Banca Centrale di Cipro, il più diffuso tra i siti web di opzioni binarie e contratti per differenza), MiFid, FCA e l’italiana Consob, intervengono con controlli ferrei volti a testare il livello di sicurezza assoluto. In conclusione, fidatevi dei broker soltanto se almeno uno dei citati enti certifica la regolarità del servizio.

Quali sono i broker regolamentati per investire nel trading online

Come abbiamo detto esistono diversi broker che hanno ricevuto il via libera dagli organi di vigilanza per poter svolgere il proprio lavoro grazie a standard di qualità eccellenti e ad un’affidabilità sopra la media.

Tra questi segnaliamo la fantastica piattaforma di trading in cfd di Plus500, uno dei migliori broker europei, l’ottima IG Italia, specializzata anch’essa in contratti per differenza, la piattaforma di trading online Etoro, famosa per la sua versatilità e per la possibilità di fare social trading e l’ottima Markets, il cui punto di forza è la qualità dell’assistenza tecnica al cliente.

Tutti questi broker offrono servizi, strumenti e assistenza al cliente di altissima qualità e, non a caso, sono tutti vincitori di diversi premi nel corso degli ultimi anni. Insomma dei player molto validi se il tuo obiettivo è quello di guadagnare con il trading in cfd.

Trading cfd: i broker regolamentai sono sicuri?

Come abbiamo detto un broker regolamentato deve offrire servizi di altissima qualità per poter ottenere l’autorizzazione dall’organo di controllo preposto. Proprio per questo motivo le piattaforme di trading che ottengono questo riconoscimento sono, anche, molto più sicure delle altre.

Se vuoi investire sul trading in cfd devi sapere che la prima regola per poter lavorare al meglio è quello di affidarsi ad un broker sicuro e affidabile che non ti faccia patire preoccupazioni per i tuoi soldi.

Dovendo affidare il tuo capitale nelle mani del broker è importantissimo che questo sia quanto più sicuro possibile. Se devi preoccuparti di cosa accade ai tuoi soldi non riuscirai a trovare il tempo e la concentrazione necessari ad investire al meglio i tuoi soldi nel complesso mondo dei cfd. Per questo sottolineamo, ancora una volta, l’importanza dei broker regolamentati.

Trading Cfd: alcuni consigli

Ma oltre a scegliere un broker regolamentato ci sono altri piccoli consigli che ci sentiamo di dare a chi si avvicina ora a questo complesso mondo degli investimenti in contratti per differenza.

Per prima cosa consigliamo sempre un periodo di studio che non deve limitarsi solo alla fase iniziale del proprio percorso ma deve accompagnare il trader per tutta la durata dei propri investimenti. Ti segnalo questo link dove puoi approfondire le tematiche relative a questa tipologia di trading.

***** Scopri come fare trading con plus500 *****

Inoltre ti consigliamo di dedicare tempo ad una fase di test utilizzando un conto demo che quasi tutti i broker mettono a disposizione dei propri clienti. In questo modo si potrà fare esperienza e prendere confidenza con il mercato senza rischiare i propri soldi. Inoltre si potrà mettere alla prova la propria strategia di investimento e verificare quanto questa sia efficace o meno.

Da sottolineare, anche, che il settore dei cfd permette di investire (o speculare che dir si voglia) su moltissimi sottostanti. Per questo motivo consigliamo di ampliare la propria percezione e di non investire sempre nello stesso settore ma di andare a caccia di nuove opportunità. Tra i vari settori ci sentiamo di consigliare di tenere d’occhio le materie prime: non fossilizzarti solo sul greggio, l’oro e l’argento ma, come già detto, amplia la tua visuale e cerca di andare a scovare le opportunità anche dove gli altri trader non osano.

Insomma se vuoi fare con successo trading in cfd non puoi non scegliere un buon broker regolamentato e progettare con accuratezza la strategia da applicare ai tuoi investimenti finanziari.