Conti correnti: le nuove norme sulla sicurezza

sicurezza contoDopo l’introduzione di norme più severe e restrittive, varate dall’autorità bancaria europea, EBA, nel campo della sicurezza bancaria nell’home e mobile banking, anche la Banca d’Italia ha iniziato a lavorare in questo senso. Recentemente sono state discusse nuove norme più restrittive e la necessità di aggiornare tutti i sistemi di sicurezza in possesso delle banche, per garantire la sicurezza delle operazioni finanziarie.

RICHIEDI UN FINANZIAMENTO ONLINE

È stato dato tempo fino al 30 settembre agli istituti di credito, per presentare le nuove norme di sicurezza e monitoraggio delle operazioni bancarie online. Seppur la situazione italiana sia assolutamente sotto controllo, con livelli di sicurezza che arrivano ad oltre il 95% dei tentativi di manomissione dei conti correnti online bloccati, è necessario continuare a tenere alta l’asticella dell’attenzione. L’home e il mobile banking, infatti, vengono scelti sempre più spesso dagli italiani, per aprire e gestire i propri conti correnti, e per fare tutte quelle operazioni finanziarie, necessarie nella vita di tutti i giorni.

Per quanto riguarda le norme da mettere in pratica nell’immediato, si pensa di ottimizzare i sistemi di accesso ai dati sensibili, con l’introduzione di nuovi codici di sicurezza, e all’uso di sistemi di gestione delle operazioni online di ultima generazione.

CONSIGLI E PRECAUZIONI

Se da una parte si richiedono alle banche sistemi di sicurezza e vigilanza sempre più sicuri ed avanzati, è anche vero che spesso il problema della vulnerabilità della rete si trova nell’utente finale. È qui che nella maggior parte delle volte gli hacker riescono a trovare una via di accesso al sistema, attraverso metodi vecchi e nuovi che, spesso, sono evitabili con l’adozione di poche misure di contrasto.

Innanzitutto, è necessario adottare sistemi di sicurezza sul proprio pc o sul proprio smartphone, al passo con le nuove tecnologie. Una copertura totale e di buona qualità, può infatti fermare o almeno segnalare tempestivamente quasi ogni tentativo di hackeraggio. Inoltre, tenere sempre presenti alcune norme di base come, non fornire mai i propri dati personali a nessuno, in quanto gli istituti di credito non le richiedono mai tramite messaggio o email, e cercare di evitare di finire su siti fotocopia di quelli delle banche, fornendo così i nostri dati a qualcun’altro.

D’altro canto, è possibile scegliere, quando si ricerca una banca per il proprio conto corrente online, optare per quegli istituti di credito che sono costantemente all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo di sistemi di sicurezza sempre più avanzati, per proteggere i propri clienti. Tra queste, sicuramente Fineco bank e Webank, sono due dei gruppi bancari leader del mercato dell’home e mobile banking, con una fortissima propensione alla sicurezza dei loro clienti, e alla costante ricerca di nuovi sistemi operativi, in grado di permetterci di continuare ad usufruire delle nostre banche a portata di smartphone.

Puoi leggere anche: