Consigli utili per investire 40000 euro di risparmi

Dopo aver fatto tanti sacrifici per riuscire a mettere da parte una bella sommetta è arrivato il momento di pensare a come investire questi risparmi: ognuno di noi ha delle esigenze e delle caratteristiche diverse dagli altri, quindi per decidere come impiegare questi soldi bisognerà fare un’attenta riflessione. Per avere le idee un po’ più chiare in questo articolo elencheremo alcuni consigli utili per investire 40000 euro di risparmi.

RICHIEDI UN FINANZIAMENTO ONLINE

Cosa fare dei propri risparmi?

Anche se i grandi maghi della finanza sono abituati a muovere cifre ben più considerevoli, bisogna ammettere che 40000 euro non sono affatto pochi: è un importo che consente di fare investimenti importanti, magari suddividendo il capitale in strumenti differenti. Ma la prima cosa che bisogna capire è: quanto siamo disposti a rischiare? Dalla risposta a questa prima domanda dipendono tutte le scelte relative all’investimento. C’è chi preferisce optare per investimenti sicuri, accontentandosi magari di rendimenti non proprio esaltanti, e chi invece pur di ottenere il massimo dai propri risparmi è disposto a correre qualche rischio in più.

Consigli utili per investire 40000 euro: diversificare è fondamentale

A prescindere dalla propria propensione al rischio, il consiglio numero uno che si può dare a chi vuole investire è quello di diversificare (per strumento e per area geografica). La diversificazione è il modo migliore per cercare di bilanciare perdite e guadagni; facciamo un semplice esempio: si decide di investire una parte del proprio capitale in azioni e l’altra in obbligazioni; purtroppo le scelte sul mercato azionario sono andate male, ma l’investimento in obbligazioni ha un esito positivo e di fatto con i suoi guadagni bilancia le perdite, svolgendo alla grande il suo ruolo di ancora di salvataggio.

Altro consiglio: se non si è dei grandi esperti forse è il caso di chiedere un aiuto. È possibile rivolgersi al proprio consulente di fiducia in banca oppure ad una società di intermediazione mobiliare, però bisogna sempre ricordarsi che cercheranno di proporre i loro prodotti; per evitare suggerimenti “di parte” molti risparmiatori si rivolgono ad un consulente finanziario indipendente: non è un passaggio obbligatorio, ma chi no ha grande dimestichezza con il mondo degli investimenti dovrebbe farci un pensierino.

Investimenti sicuri o rendimenti più alti?

Consigli utili per investire 40000 euro di risparmi per chi non ama rischiare: da ormai tantissimo tempo i Titoli di Stato rappresentano una delle scelte preferite degli investitori italiani; come altri strumenti, anche questi titoli hanno un rendimento che è inversamente proporzionale al rischio, quindi chi sceglie Titoli di Stato sicuri (ad esempio quelli di Germania, Austria o Francia) non avrà cedole particolarmente interessanti, ma ha la certezza che a scadenza il capitale gli verrà rimborsato per intero. Chi è alla ricerca di investimenti sicuri può prendere in considerazione anche il conto deposito: in linea di massima i tassi di interesse proposti non sono da capogiro (ma ci sono alcune offerte interessanti), ma grazie all’adesione dei vari istituti al Fondo interbancario di tutela dei depositi, il capitale è garantito fino a 100.000 euro per ogni conto e per ogni cliente.

Possono essere adatti a chi non vuole correre pericoli gli investimenti in Buoni Fruttiferi Postali e addirittura quelli in oro fisico (ma in questo caso bisogna anche considerare i costi per mettere al sicuro il biondo metallo). Salendo leggermente di rischio e di rendimento troviamo le obbligazioni corporate, ovvero titoli obbligazionario emessi da imprese di medie e grandi dimensioni; le aziende di norma sono meno solide degli stati, ed è questo il motivo per cui le obbligazioni corporate vengono considerate leggermente più rischiose rispetto ai titoli di Stato, ma anche più redditizie. Le obbligazioni corporate degli Stati emergenti rappresentano una ghiotta opportunità per chi è disposto a rischiare ancora un po’ di più.

Il mercato azionario è affascinante, ma è anche un terreno pericoloso: i rendimenti che si possono ottener sono alti, ma il pericolo di andare incontro a perdite (soprattutto se non si è molto ferrati) è abbastanza alto; si può comunque costruire un portafoglio equilibrato in modo da cercare di sfruttare le opportunità più interessanti senza mettere a rischio l’intero capitale. Il trading online viene di solito considerata un’attività ad alto rischio: di sicuro investire tutti i risparmi in questo modo non è la scelta più saggia per chi non è un professionista del settore. Ad ogni modo, oltre alla propensione al rischio e agli obiettivi che si intende raggiungere, l’altra discriminante più importante per creare la propria strategia di investimento è il tempo: bisogna scegliere se optare per investimenti a breve termine (come ad esempio il trading) o a medio lungo termine (ad esempio conti deposito e Titoli di Stato).

Puoi leggere anche: