Wthink

Economia, finanza e risparmio

Auto elettriche: come funziona l’assicurazione? Ci sono vantaggi rispetto all’auto tradizionale?

Regali

Negli ultimi anni il mercato automobilistico si è diretto verso una nuova tipologia di automobile, l’auto elettrica. Questa nuova tecnologia ha lo scopo di dare le prestazioni delle auto comuni ma utilizzando energia rinnovabile e non inquinante. E’ molto importante incentivare questa tipologia di mercato dal momento che il clima sta rapidamente cambiando in peggio ed è necessario adoperarsi per far si che questo non avvenga. Per rendere fin da subito più “appetibile” questa tipologia di auto sono state messe in atto moltissime agevolazioni. Una di queste è l’assicurazione per le auto elettriche, di certo molto conveniente.

Assicurazione per auto elettriche

L’auto elettrica è dunque molto importante per la salvaguardia della nostra salute e le agevolazioni per indurre all’acquisto sono davvero moltissime. Oltre alle città che man mano si stanno dotando sempre più spesso delle colonnine per l’alimentazione, l’assicurazione è un altro punto forte.

Le assicurazioni hanno man mano nel tempo mostrato sempre più interesse nei confronti delle auto ecologiche proponendo tassi agevolati molto convenienti. Insomma le polizze per le auto elettriche oggi sono dei prodotti davvero molto interessanti. Chiunque acquisti un auto elettrica avrà un tasso assicurativo agevolato di oltre il 35%, che in alcuni casi può aumentare. Questi sconti, in casi eccezionali, possono addirittura arrivare al 50%, riducendo le spese auto in modo molto importante. Le spese per la gestione dell’auto rappresentano una buona parte delle spese annuali che quindi, se ridotte, vanno ad incidere positivamente sul bilancio delle famiglie.

Una delle agevolazioni più importanti riguarda il fatto che le auto elettriche, per i primi 5 anni dall’acquisto, sono esenti da bollo. Il sesto anno prevede comunque il pagamento solo del 75% della tassa e, in alcune regioni, si ha un’esenzione totale permanente.

Perché acquistare un auto elettrica

Di certo la cosa fondamentale è il benessere di ognuno di noi. Acquistando un’auto elettrica si riduce di moltissimo l’impatto ambientale che incide negativamente sulla salute. I bassi consumi la rendono inoltre un’ottima scelta da un punto di vista economico.

Purtroppo dal punto di vista del costo iniziale purtroppo non si hanno ancora risultati soddisfacenti. Il mercato delle auto elettriche non è ancora decollato proprio perché i costi di acquisto non sono ancora particolarmente appetenti. Purtroppo questa tecnologia davvero di alto livello non è così diffusa e di conseguenza i costi di acquisto non possono essere abbassati.

Uno dei problemi maggiori che ha un automobilista che sceglie l’auto elettrica è la ricarica. In Italia le colonnine per ricaricare le auto elettriche sono davvero molto poche, inferiori a 800, e di conseguenza è davvero difficoltoso acquistare un’auto di questo tipo.

Di certo i costi iniziali vengono ammortizzati nel tempo grazie alle spese di gestione non eccessivamente alte e ai tassi agevolati che tutto il sistema auto mette a disposizione. Il futuro è di certo questo ed è necessario che tutti prendano in considerazione questa tipologia di auto alternativa che non danneggia la salute.

Di strada da fare ce n’è ancora moltissima, ma le città si stanno man mano adeguando. Sempre più città mettono a disposizione punti di ricarica per le auto elettriche per agevolare il loro acquisto. Le case automobilistiche, dal canto loro, stanno cercando valide soluzioni che di certo le ripagheranno del loro impegno.

Puoi leggere anche:

Regali

Wthing © 2014 Frontier Theme