Wthink

Economia, finanza e risparmio

Tributo 2003: cos’è, cosa significa e utilizzo

Regali

Quello dei codici tributo è senza dubbio un sistema molto pratico (ad ogni codice corrisponde un tributo), però può portare i contribuenti a commettere qualche errore nella compilazione del loro modello F24: per evitare di commettere qualche sbaglio è importante sapere cosa significa e come fare un uso corretto dei vari codici tributo: in questo articolo cercheremo di capire cos’è il codice tributo 2003.

Cosa significa il codice tributo 2003: cos’è l’IRES?

Il codice tributo 2003 fa riferimento all’Ires, ovvero l’imposta sul reddito delle società; sono tenute al pagamento le Srl, le Sapa, le SpA e le cooperative, con un’aliquota dl 24%. Si tratta di un’imposta proporzionale, senza scaglioni di reddito che facciano scattare aumenti dell’aliquota. I soggetti tenuti al pagamento dell’imposta possono scegliere se farlo a rate o se farlo in un’unica soluzione. Il codice tributo 2003 va utilizzato nel caso in cui si decide di procedere con un pagamento dilazionato.

La prima rata infatti va pagata entro giugno utilizzando il codice tributo 2001, la seconda rata va pagata entro settembre utilizzando il codice 2003. Il codice tributo 2003 va invece utilizzato quando si paga la terza rata a saldo. L’importo dell’Ires da pagare viene calcolato utilizzando come dato iniziale il risultato di esercizio ante-imposte, a cui poi bisogna aggiungere le variazioni positive e sottrarre le variazioni negative e le perdite dell’esercizio precedente. SI ottiene in questo modo la base imponibile su cui applicare l’aliquota del 24%.

Per il calcolo delle due rate di acconto si prende come riferimento l’IRES pagata l’anno prima (l’anno per cuisi effettua il pagamento è ancora incorso, quindi sarebbe impossibile effettuare il calcolo): con la prima rata (codice tributo 2001) si paga il 40%, con la seconda (codice tributo 2002) si paga il restante 60% e l’anno successivo (entro il 30 giugno) si pagherà il saldo (codice tributo 2003) calcolato sugli effettivi dati di bilancio.

L’utilizzo del codice 2003 nel modello F24

Per il pagamento della terza rata dell’IRES bisogna utilizzare il modello F24: la sezione che ci interessa in questo caso è la sezione Erario. Nella prima colonna si inserisce il codice tributo 2003, nella seconda si mettono quattro cifre relative alla rateazione (le prime due fanno riferimetno alla rata che si paga e le ultime due fanno riferimento al numero totale delle rate). Nella terza colonna si mette l’anno di riferimento e in quella successiva si indica l’importo a debito. La quinta colonna non va compilata se non ci sono importi a credito. Nella riga Totale vanno indicate le somme degli importi a debito e degli importi a credito presenti nella sezione Erario e nello spazio del Saldo bisogna mettere la differenza tra questi due valori.

Puoi leggere anche:

Regali

Wthing © 2014 Frontier Theme