Wthink

Economia, finanza e risparmio

Strategie Trading ETF: guida, consigli e opinioni

Regali

Investire sfruttando il trading in ETF non è sempre facile e presuppone una certa conoscenza del tipo di investimento e del mercato, per questo motivo è sempre ottimale conoscere le strategie giuste da applicare a questo tipo di investimenti. In questo articolo cercheremo brevemente di fare una piccola guida alle strategie migliori da utilizzare, con consigli in merito alle singole opzioni in base a ciò che si vuole ottenere da questo tipo di investimento e opinioni relative a come sfruttare al meglio le strategie in questione e se davvero possono rivelarsi utili, soprattutto per i neofiti. Infatti, gli investitori più attenti già conoscono queste strade da sfruttare, mentre possono essere utili per coloro che si stanno approcciando per la prima volta o quasi a questo modo di investire.

Trading in ETF, come funziona e guida alle migliori strategie da applicare

Prima di capire quali strategie adottare nell’investimento in ETF, cerchiamo di capire cosa sono. La sigla ETF sta per Exchange Traded Fund e sono dei particolari fondi di investimento che sono negoziati in borsa, proprio come le azioni pure, ma a differenza di queste ultime hanno come obiettivo il replicare l’andamento di un indice a cui si riferiscono (benchmark di riferimento). Da questo modo di essere costituiti deriva un vantaggio dato dal minore rischio rispetto all’investimento in azioni singole, in quanto hanno una composizione differenziata, inoltre hanno spesso costi di gestione relativamente bassi e sono prodotti flessibili.

investire-in-etfHanno la praticità delle azioni unita alla maggiore sicurezza dei fondi di investimento. Per questo motivo possono essere lo strumento ideale dal quale iniziare a fare trading per coloro che non hanno molta esperienza di investimenti e vogliono cominciare a capire come funziona il mercato.  Fare trading su ETF è possibile in qualsiasi piattaforma di trading online, utilizzando comodamente il proprio PC o un tablet. Fondamentale capire quali siano però le diverse strategie da seguire per ottenere risultati soddisfacenti.

Tra le strategie più comuni da adottare ricordiamo quella detta dello Short Selling, ovvero dell’investimento al ribasso che molto spesso viene usata come strategia di copertura. Con questo tipo di ETF allo scoperto si può quindi aprire una posizione al ribasso, puntando al ribasso dell’ETF e del suo indice di riferimento. Altre volte è invece consigliabile utilizzare una strategia che mira ad operare con il sottostante piuttosto che con l’ETF vero e proprio, in quanto  a volte l’andamento dell’ETF con coincide con quello del sottostante, a causa magari di movimenti valutari imprevisti. Infine, tra le varie strategie possibili, consigliamo anche di utilizzare la possibilità di Hedging sul portafoglio, ovvero comperare ETF al ribasso, un modo per evitare gli alti e bassi possibili in tutti i trend.

Consiglio sul trading in ETF e opinioni su questo tipo di investimenti

Fare trading in ETF è sicuramente un buon modo di diversificare il proprio portafoglio di investimenti, sia sul medio che sul lungo termine. Il consiglio primario per coloro che intendono buttarsi in questo tipo di investimento è di iniziare con poco capitale, che può poi essere incrementato nel tempo non appena si sia iniziato a comprendere meglio come muoversi e quale possa essere la strategia più adatta alla nostra indole di neo-investitori. In questa sede non è possibile dare un’opinione concreta su cosa sia meglio come investimento, tra un ETF o un fondo tradizionale, in quanto la differenza reale sta nel modo in cui preferiamo gestire o meno i nostri investimenti e su cosa vogliamo ottenere.

Gli ETF garantiscono di non dover sottostare la cosiddetto rischio attivo, che non è sempre un male, ma può portare a sottoporsi a rischi che non vogliamo. Sicuramente ricordiamo a tutti i potenziali investitori che decidere di fare trading online di qualunque tipo presuppone costanza nell’investimento e attenzione continua al proprio portafoglio, all’andamento dei fondi in cui si è investito, e alle strategie da adottare per permettere a tali fondi di darci il massimo. Tutto questo prevede che l’investitore sappia essere preparato a capire tutti i possibili andamenti del mercato, cosa per cui è necessario avere la preparazione adeguata. Per questo motivo l’ultimo consiglio che ci sentiamo di darvi è di essere preparati sul tipo di investimento che state facendo, ricorrendo allo studio di tali strumenti attraverso non solo una guida come quella che vi stiamo fornendo, ma anche attraverso lo studio del mercato di riferimento.

Puoi leggere anche:

Regali

Wthing © 2014 Frontier Theme