Prestito Cifra Tonda Rata di Compass: come richiederlo?

Compass è uno dei nomi più noti nel settore del credito: la società del Gruppo Mediobanca offre ai suoi clienti un’ampia gamma di soluzioni e servizi (carte, assicurazioni, prestito con cessione del quinto), anche se i prodotti più richiesti sono i prestiti personali. Tra questi c’è anche il Prestito Cifra Tonda, che si distingue per alcune caratteristiche particolari: vediamo quali sono e scopriamo come richiederlo.

RICHIEDI UN FINANZIAMENTO ONLINE

Cos’è il Prestito Cifra Tonda di Compass e chi può ottenerlo

Nel catalogo Compass sono presenti diverse tipologie di prestito personale: c’è Ottimo, che rappresenta l’offerta base e che permette al richiedente di scegliere la combinazione di rata, importo e durata più in linea con le sue esigenze, c’è Prestito Jump, che consente di saltare la rata fino ad un massimo di cinque volte, c’è Prestito Total Flex, che permette non solo di saltare la rata, ma anche di modificare l’importo dell’impegno mensile e c’è Consolido, il finanziamento che permette di unificare in una sola scadenza i prestiti in corso. E poi c’è Prestito Cifra Tonda, che si distingue dagli altri per la sua rata di rimborso costante e a cifra tonda, chiara e semplice da ricordare.

Con il Prestito Cifra Tonda di Compass il richiedente può scegliere la rata che preferisce in base alle sue reali possibilità: un importo “tutto compreso” facile da ricordare che permette di crearsi un finanziamento su misura e più facile da gestire. L’importo della rata rimane costante per l’intera durata del piano di rimborso; con questo prestito si possono ottenere importi fino a 20.000 euro e si possono valutare le soluzioni personalizzate proposte dai consulenti della finanziaria. Il prestito può essere richiesto da tutte le persone che risiedono in Italia che abbiano compiuto 18 anni (e che non avranno più di 75 anni al termine del piano di rimborso).

Come richiedere il finanziamento

Per ottenere il Prestito Cifra Tonda Compass bisogna presentare un documento di identità, il codice fiscale e un documento che attesti la presenza di un reddito: i lavoratori dipendenti possono presentare la loro ultima busta paga, mentre i pensionati possono mostrare il loro ultimo cedolino e i lavoratori autonomi possono trasmettere alla finanziaria la loro ultima dichiarazione dei redditi. I cittadini stranieri possono richiedere il finanziamento solo se risiedono in Italia da almeno un anno e se sono muniti di regolare permesso di soggiorno.

Per richiedere il Prestito Cifra Tonda Compass è possibile seguire la procedura online tramite il sito www.compass.it oppure ci si può recare presso una delle filiali della finanziaria (sul sito è possibile individuare quella più vicina e fissare un appuntamento). Compass sul suo sito mette a disposizione anche uno strumento che attraverso un semplice test permette di scoprire se in base al tipo di richiedente e al tipo di prestito che si vuole ottenere sia più giusto richiedere il prestito online oppure recarsi in filiale per parlare di persona con il personale della finanziaria. Nel caso in cui la richiesta venga accettata, l’importo viene erogato in giornata tramite assegno o bonifico bancario; le rate di rimborso si possono pagare con addebito automatico in conto corrente oppure con i tradizionali bollettini.

Puoi leggere anche: