Investire in borsa a Giugno: gli asset da tenere d’occhio

investire giugnoGiugno è sempre un mese molto particolare per investire in borsa. Sono moltissimi, infatti, i dati diffusi in questo periodo dell’anno e la volatilità torna a farla da padrona. Proprio per questo è bene mettere a punto con largo anticipo le proprie strategie di investimento per evitare di farsi cogliere impreparati. 

Per prima cosa va detto che a Giugno ci sono anche moltissimi eventi di formazione dedicati, proprio, a tutti gli appassionati di mercati finanziari. Parliamo di corsi, webinar e workshop dedicati a forex, opzioni binarie, cfd e trading in generale.

Puoi leggere anche: come investire in borsa oggi

Come investire a Giugno

Come sempre abbiamo detto è molto importante analizzare lo storico delle borse ma poi ogni anno fa a se perchè cambiano gli scenari e gli eventi che vanno ad influenzare i mercati. Per quanto riguarda il 2016 sicuramente gli asset di maggior interesse sono il petrolio, che attualmente si sta stabilizzando intorno a 40-45 dollari al barile ma il cui prezzo potrebbe riservare delle interessanti sorprese nei prossimi mesi, il cambio euro dollaro, con la moneta unica ancora troppo forte rispetto agli obiettivi di svalutazione della Bce, e il mercato azionario con particolare focus sul comparto bancario.

Puoi leggere anche: i migliori broker online per il trading

In estrema sintesi sono questi gli asset più interessanti del mese di Giugno, ossia quelli che possono davvero fare la differenza nel portafoglio di un trader per l’alta volatilità che li caratterizza. In ottica di medio e lungo periodo è molto interessante anche l’oro.

Il consiglio è quello di continuare a seguire gli sviluppi delle decisioni che vengono prese dalle banche centrali per far fronte ad una crisi che sembra essere senza fine.

Giocare in borsa: giugno occhio allo spread

Giugno è un mese sempre molto caldo anche per ciò che riguarda eventuali focolai della crisi europea. Gli speculatori si svegliano sempre con l’arrivo dell’estate e mettono a punti i propri attacchi. Attualmente lo spread italiano naviga in acque tranquille (siamo intorno ai 140 punti base) ma è buona regola tenersi sempre aggiornati sull’andamento di questo valore.

Puoi leggere anche: come diventare un trader di successo

Giocare in borsa, specialmente sul mercato azionario, senza seguire un grafico aggiornato sullo spread italiano è assolutamente da folli. Con l’aumentare o il diminuire dello spread, infatti, si può investire su titoli bancari con ottimi risultati e un margine di rischio piuttosto basso.

Infine un consiglio. Se vuoi investire in ottica di medio o lungo periodo devi assolutamente seguire gli sviluppi politici europei. La Germania, infatti, cercherà di mettere i bastoni tra le ruote alla Bce di Draghi e a Giugno ne potremmo vedere davvero delle belle. Qualora ciò accadesse chi avrà saputo investire al meglio i propri soldi con un’operatività che tenga conto anche di questo aspetto avrà, sicuramente, dei benefici enormi.

Puoi leggere anche: