Greenshoe option o over-allotment option: cos’è e come funziona

greenshoe optionLa greenshoe, conosciuta anche come greenshoe option o over-allotment option, è uno strumento finanziario importantissimo nei giorni successivi al primo ingresso nella borsa di un titolo, a seguito della presentazione dell’IPO, ed ha lo scopo di stabilizzare il valore del titolo presentato in borsa.

RICHIEDI UN FINANZIAMENTO ONLINE

Il nome greenshoe sembra non avere nulla a che fare con il mercato finanziario e infatti non richiama al alcuno strumento economico, ma deve la sua origine all’azienda Green Shoe Corporation, la quale fu la prima ad inventare ed utilizzare il sistema di incrementare la base azionaria della società al fine di poter rispondere con successo alle maggiori richieste di acquisto da parte di nuovi investitori.

La scelta di attivare l’opzione greenshoe deve essere indicata nel prospetto informativo dell’IPO, allo scopo di garantire la massima trasparenza agli investitori. Questo è importante perché, nel caso in cui la greenshoe option venisse attivata, le quote azionarie degli investitori sarebbero ridotte, dal momento che aumenterebbe il numero totale di azioni in vendita per consentire anche a nuovi investitori di prendere parte al progetto.

L’attivazione della over-allotment option viene scelta dal consorzio delle istituzioni finanziarie, nella maggior parte dei casi costituito da banche che operano a livello internazionale, che hanno gestito la presentazione in borsa dell’IPO della società.
Le istituzioni finanziarie, nel caso in cui a seguito della presentazione dell’IPO la domanda di acquisto dovesse essere nettamente superiore all’offerta, possono scegliere di ricorrere alla greenshoe option e di vendere allo scoperto.

L’utilizzo di questo sistema consente di ottenere differenti vantaggi, tra i quali la possibilità di stabilizzare il prezzo del titolo rispondendo alla grande richiesta di acquisto e consentendo in definitiva di vendere un maggior numero di azioni ad un prezzo superiore rispetto a quello stabilito al momento della presentazione dell’IPO.

Nell’eventualità in cui il valore dell’azione dovesse calare, lo stesso consorzio economico si prenderà la responsabilità di acquistare le azioni in eccesso, andando a chiudere l’operazione della over-allotment option. Questo acquisto porterà ad una domanda maggiore di acquisto.

Puoi leggere anche:

Puoi leggere anche: