Come trovare l’assicurazione più conveniente per il tuo autocarro d’epoca

Le polizze assicurative per  gli autocarri d’epoca sono dei contratti specifici per i veicoli storici, iscritti a un albo come quello tenuto dall’Automotoclub Storico Italiano (ASI) o dalla Federazione Italiana Veicoli Storici (FIVS). Un contratto non obbligatorio – è pur sempre possibile ricorrere a una polizza di tipo “tradizionale” – ma che per le sue caratteristiche si rivela il più delle volte molto vantaggioso per il proprietario di questo mezzo.

Quando si può stipulare una polizza assicurazione autocarro d’epoca

La prima cosa che occorre chiarire all’interno di questo argomento così vasto, è che è possibile stipulare una polizza di assicurazione di un autocarro storico solamente se il mezzo ha almeno 20 anni dalla prima data di immatricolazione e risulta iscritto in uno dei registri dei veicoli d’epoca, sopra rammentati.

Se ricadono questi requisiti di base, il proprietario potrà procedere a stipulare un contratto di assicurazione diverso dall’ordinaria polizza, che riveste diversi vantaggi di tipo:

  • Economico, considerato che – come suggerito da questi criteri per calcolare le polizze per gli autocarri storici – la polizza di assicurazione per un autocarro storico ha un premio mediamente inferiore a quella tradizionale.
  • Pratico, valutato che a fronte delle stesse coperture di massimali delle polizze tradizionali consente, a determinate condizioni, di potersi muovere anche nelle giornate di blocco parziale del traffico, o godere della copertura assicurativa anche se la revisione è già scaduta.

Polizza autocarro storico: tutto quello da sapere

Come abbiamo già avuto modo di chiarire qualche riga fa, occupandoci della natura di tale polizza, l’assicurazione per un autocarro d’epoca non è obbligatoria. Al proprietario del mezzo sarà infatti lasciata la libertà di procedere all’assicurazione per altre vie e, principalmente, attraverso la stipula di una ordinaria polizza per autocarri.

In generale, e fatte salve le debite eccezioni, la polizza assicurativa per un autocarro storico ha un costo inferiore alla media delle polizze standard. Raramente, infatti, questi mezzi sono utilizzati per finalità legate alla professione del proprietario e, dunque, rivestono una percentuale di rischio più bassa rispetto a quella che potrebbe invece essere attribuita agli autocarri di più recente immatricolazione e di più frequente uso per il trasporto.

Considerato che abbiamo più volte citato il costo della polizza assicurativa per un autocarro d’epoca, val certamente la pena domandarsi quale sia il suo costo e, dunque, a quanto ammonti il premio per questa particolare tipologia di contratto.

Come abbiamo rammentato, il costo di questa polizza è mediamente più basso rispetto alle polizze tradizionali. Per poter richiedere un preventivo online vai al sito web qui indicato così da avere a disposizione tutte le informazioni circa il costo e la tipologia di copertura assicurativa più adatta al tuo mezzo. L’autocarro storico agli occhi delle compagnie assicurative è un veicolo meno utilizzato rispetto ad un mezzo più recente e, dunque, ingloba un livello di rischio inferiore.

Al fine di massimizzare il risparmio che si può ottenere dalle polizze assicurative per un autocarro storico, si consiglia di confrontare i preventivi. In questo modo si potrà certamente arrivare all’individuazione più celere e più attendibile del miglior contratto di assicurazione per questa particolare categoria di mezzi.

È importante ricordarsi infine di effettuare questa attività di confronto con periodicità, soprattutto avvalendosi di appositi comparatori online. Le condizioni di mercato tendono a cambiare frequentemente e, pertanto, un periodico monitoraggio dei costi medi di settore potrà certamente essere utile per scegliere la polizza migliore.

Puoi leggere anche: